DiToccoIl Boschetto ha una cucina tradizionale e menu ricercati , e pizzeria con proposte di pizze tradizionali e particolari di fantasia. Particolare attenzione viene presentata nei prodotti freschi di stagione, utilizzati in tutti i piatti del menu. Ma ancor di più e lo chef Patron Di Tocco Vincenzo che caratterizza il locale con piatti nell’incontro tra tradizione e innovazione.

Lo chef Vincenzo Di Tocco inizia le sue prime esperienze all’età di 14 anni, periodo nel quale oltre allo studio alberghiero, apprende le tecniche basilari  culinarie presso rinomatissimi Hotel Italiani. Queste esperienze gli danno modo di girare gran parte d’Italia apprezzando e appropriandosi delle ricette gastronomiche culinarie del Nord e Sud   Italia. Dopo le sue esperienze entra a far parte come chef nel Hotel President della sua città, Benevento.

Con la bravura e l’esperienza riesce a portare la cucina sannita all’estero. Riesce ad aver un trionfo internazionale a Israele dove la sua arte culinaria si è distinta per l’inimitabile sapore dei suoi piatti e delle sue pietanze tradizionali, per poi ricordare Lucano e tanti altri paesi esteri.

Dopo aver riempito la sua valigia di preziosi piatti e tecniche culinarie si avvia nel ambizioso progetto, cioe` aprire una Gastronomia Pizzeria a Benevento. Nel 1996 apre la Gastronomia Pizzeria “La Focaccia”,  dando modo di farsi conoscere e apprezzare ancora di più.  E dopo circa 10 anni di successo, apre il ristorante agriturismo “Il Boschetto” dove oggi è chef Patron.

Con i suoi trenta anni di esperienza nel settore propone una cucina Sannita Tradizionale alla ricerca di sapori creati attraverso  la ricostruzione di antichi piatti, ricucinati anche con tanta fantasia e maestria. Infatti la cucina sannita è fatta di sapori semplici i cui primi piatti sono sempre a base di pasta fatta in casa come i “Cecatielli e Cazzarielli, Fusilli e lagane” conditi con sughi d’agnello o ragu di carne o anche accompagnati da legumi.

Pizze rustiche, “fivole” a base di pasta sfoglia con ripieno di formaggio e uova, cotte al forno, zeppole di S Giuseppe, i famosi taralli di SanLorenzello, conditi con spezie ed erbe aromatiche.

Nel periodo Carnevalesco potete gustare dolci chiamate “scarollette” o“chiacchere” sono con strisce di pasta frolla fritte in olio bollente e ricoperte di zucchero a velo e miele.

I salumi portati a tavola provengono dai comuni dell’alto tammaro come Circello, Morcone, S.Croce del Sannio preparati ancor oggi con i metodi antichissimi.

Non possono mancare i secondi cucinati anch’essi con carni che provengono da allevamenti della provincia sannita.

Nella nostra cantina potete trovare i più famosi vini del Sannio come l’Aglianico del Taburno, il Taurasi, il Barbera, la Falanghina, Greco di Tufo e Coda di Volpe.

I nostri piatti che non troverete sempre, ma solo su richiesta sono:

Fagottino spek e radicchio

Cavatelli alla montanara

Ravioloni con ripieno di selvaggina

Agnolotti con formaggio e noci

Fusillo al ragu di cinghiale

Menestra maritata

Cardone

***

Arista in crosta di pane

Filetto di maiale con mandorle e mele annurche

Tornedos alla giudia

Pollo  farcito con castagne

Agnello dissossato cacio e uova

Mugliatielli

***

Patate alla francescana

Medaglioni di melanzane alla sorrentina

Giardinetto di verdure grigliate

Funghi ripieni

Involtini di peperoni

Foto Gallery